CASS 2004, n. 15595 DIFFAMAZIONE CRITICA E SATIRA AMMETTONO ALCUNE INESATTEZZE DEI FATTI MENZINATI

0

Cassazione

Sezione quinta penale (up)

Sentenza 2 aprile 2004, n. 15595

(Presidente Foscarini – Relatore Lattanzi)

Ritenuto in fatto e in diritto

Cesare Previti quale persona offesa costituita parte civile ha proposto, a norma dell’articolo 577 Cpp ricorso per cassazione contro la sentenza del 16 ottobre 2002 con la quale la Corte di appello di Roma ha confermato la sentenza del Tribunale di Roma che aveva assolto Giorgio Bocca dall’imputazione di diffamazione col mezzo della stampa nei confronti del ricorrente per aver agito nell’esercizio del diritto di critica.

Scarica l'intero articolo in formato Word.

Share.

About Author

Rispondi